Che cos’è il Forex

Il Forex è il mercato dei cambi Foreign exchange market, FX). In termini di volume di trading è di gran lunga il più grande mercato del mondo. Per chi non l’avesse ancora capito, con il mercato forex dei cambi che è anche il più liquido al mondo, si determinano i valori relativi delle diverse valute.

I grandi protagonisti del forex sono le maggiori banche internazionali d’affari, con le quali sono collegati numerosi broker e agenzie finanziarie che a loro volta investono molti soldi nel forex. Il Trading sul forex è aumentato del 20% tra aprile 2007 e aprile 2010 e ha più che raddoppiato dal 2004. Tutt’oggi l’incremento del fatturato è in crescita ed è dovuto da una serie di fattori: la crescente importanza della valuta estera come asset class, l’aumento di trading ad alta frequenza fatto con potenti computer  e l’emergere di investitori privati. I privati oggi rappresentano un importante segmento di mercato.

La crescita sul mercato di nuove sedi finanziarie e di brokers ha abbassato i costi di transazione ed aumentato la liquidità del mercato, ha attirato una maggiore partecipazione di clienti. In particolare, il commercio elettronico tramite portali online ha reso più facile per i trader gli scambi nel mercato dei cambi. Il trading privato è stimato a rappresentare fino al 10% del fatturato spot, o $ 150 miliardi al giorno.

Gli hedge fund come speculatori

Circa il 70% – 90% delle operazioni di cambio forex e opzioni binarie effettuate sono speculative. Questo significa che la persona o l’ente che ha acquistato o venduto la valuta non ha alcun piano per prendere realmente la consegna della valuta; piuttosto, hanno fatto solo speculazione. Dal 1996, gli hedge fund hanno guadagnato una reputazione essere grandi speculatori. Essi controllano miliardi di dollari di equity e possono prendere in prestito miliardi in più, e possono sopraffare l’intervento delle banche centrali per sostenere quasi qualsiasi valuta.

Società di gestione degli investimenti

Le società di gestione degli investimenti delle imprese (che in genere gestiscono account di grandi dimensioni per conto di clienti come i fondi pensione) utilizzano il mercato dei cambi per facilitare le transazioni in titoli esteri. Ad esempio, un gestore degli investimenti recante un portafoglio azionario internazionale ha bisogno di acquistare e vendere diverse coppie di valute estere per pagare gli acquisti di titoli esteri. Alcune società di gestione  gestiscono le esposizioni valutarie dei clienti, con l’obiettivo di generare profitti e limitare il rischio. 

Trader privati sul forex

I trader privati speculativi costituiscono un segmento crescente del forex. Attualmente, partecipano indirettamente attraverso broker o banche. Un certo numero di broker dal Regno Unito sotto Financial Services Authority regolamenti dove trading in valuta estera con margine fa parte del più ampio settore dei derivati over-the-counter trading che include Contratto per differenze e la diffusione scommesse finanziarie . Ci sono due tipi principali di broker FX  che offrono l’opportunità di fare trading speculativo sul forex,  i Broker e dealer oppure i  market maker.

Oro lingotti

I Brokers, cercano il prezzo migliore sul mercato per un ordine di vendita al dettaglio e intermediazione per conto del trader privato. Fanno pagare una commissione o mark-up in aggiunta al prezzo ottenuto sul mercato.
I market maker, al contrario, di solito agiscono come principali protagonisti nella transazione rispetto al cliente al dettaglio,
Il market maker è un intermediario che pubblica i prezzi di acquisto e di vendita in suo possesso permettendo a tutti gli altri investitori di comprare o vendere a quei prezzi.
Questi operatori sono intermediari specializzati che fanno il mercato e si impegnano a fare un prezzo di acquisto e di vendita. Il ruolo del market maker è modificare continuamente i prezzi in base a ciò che accade.Il business del market maker è sfruttare lo spread fra prezzo denaro (a cui è disposto a comprare) e prezzo lettera (a cui è disposto a vendere).

Investi in ORO – GOLD

Il prezzo dell’oro è fissato dai mercati. La Borsa di Londra stabilisce due volte al giorno un prezzo di riferimento (il fixing dell’oro) alle ore 10:30 e alle ore 15:00 (ora di Londra).
Dal novembre 2014, il processo di fissazione del prezzo (fixing) è affidato a Ice Benchmark Administration (Iba) che ha superato la concorrenza del London Metal Exchange e del duo Cme Group-Thomson Reuters (che gestirà il fixing dell’argento).
L’oro è un investimento finanziario difensivo (bene rifugio per la tutela del capitale), data la stabilità a lungo termine del suo valore.

Plus500 CY LTD è autorizzata e regolata da: the Cyprus Securities and Exchange Commission (License No. 250/14)


CHIUDI
CLOSE